Lo Studio Phisioterapico nasce nel 2005 per iniziativa di Marco Arnoldo, fisioterapista regolarmente iscritto all’AIFI (Associazione fisioterapisti italiana) che con passione e professionalità continua a mantenere una costante formazione utile per essere aggiornati ed offrire un servizio sempre di qualità.

Ha una esperienza lavorativa ospedaliera, ambulatoriale e domiciliare che permette di offrire una valutazione fisioterapica completa ed esauriente con una presa in carico del paziente fino al termine del progetto riabilitativo.

Vengono eseguiti trattamenti di osteopatia secondo il metodo ideato da Claude Altieri, che ha ideato l’OSTEOPATIA BIOMECCANICA FUNZIONALE DINAMICA. ⇒ (BFD) 
L’osteopatia è una pratica medico-scientifica manipolativa che non prevede l’uso di farmaci né il ricorso alla chirurgia, ma attraverso manipolazioni e manovre specifiche si dimostra efficace per la prevenzione, valutazione ed il trattamento di disturbi che interessano non solo l’apparato neuro-muscolo-scheletrico, ma anche l’apparato viscerale (azione sulla mobilità degli organi viscerali). Inoltre, a differenza della medicina tradizionale allopatica, che concentra i propri sforzi sulla ricerca ed eliminazione del sintomo, l’osteopatia considera il sintomo un campanello d’allarme e mira all’individuazione della causa alla base della comparsa del sintomo stesso.

Lo studio phisioterapico è rivolto a tutte quelle persone che necessitano di interventi di tipo fisioterapico e/o riabilitativo. I programmi sono sempre studiati personalmente per consentire una migliore cura ed un percorso atto al recupero ottimale della salute.

Dal 2016 si segnala la collaborazione con il dott.Tealdi Simone,psicologo, che permette di ampliare e sottolineare la centralità del paziente in tutti i suoi aspetti , anche emotivi.In studio si svolgono dunque trattamenti di mindfulness ⇒ articolo Mindfulness che aiuta a riconoscere le emozioni , a “sentirle” e a localizzarle nel corpo. Questo offre una serie di strumenti per ottenere uno stile di vita più salutare in quanto più consapevole.

Si valuta anche la possibilità di trattamenti domiciliari dove non vi sia la possibilità di trasportare il paziente.

Si è disponibili alla collaborazione col medico di fiducia del cliente e con altri professionisti sanitari per garantire il miglior trattamento possibile.

La fisioterapia può essere portata in detrazione del 19% , come confermato dall' Agenzia delle Entrate nel 2017. ⇒ ( Circolare 11/E del maggio 2014 al punto 2.1) 

Per approfondire le conoscenze sul ruolo del fisioterapista leggete il PROFILO PROFESSIONALE. Affidatevi sempre a terapisti laureati, per questo vi invitiamo alla lettura di qualche semplice consiglio dell' aifi contro l'abusivismo professionale riassunto nella scheda GIU' LE MANI.

⇒ PROFILO PROFESSIONALE

⇒ GIU' LE MANI